Baby Led Weaning – LE RICETTE

Mamme e papà vi siete già lanciati in questa avventura chiamata BLW?

Mentre le lavatrici continuano a girare imperterrite, piene di bavaglini, tutine e canovacci sporchi è tempo di far assaggiare ai piccoli di casa la “ciccia” ma quella seria eh!

Degli omogeneizzati siam convinti ne abbiano abbastanza, del marroncino slavato delle pappette nel piatto ancora di più!

Le parole chiave del Baby led Weaning sono “Colore e Sapore” quindi correte ai fornelli, ma prima passate per l’e-shop TiManzo ad acquistare i teneri bocconcini di manzo, ottenuti da carne magrissima e antibiotic free e i nostri Slider (mini burger per intenderci ;)), con una percentuale grassa che permette di cuocerli in padella senza aggiunta di olio o burro.

La mucca nella zu...cca!

Prendete i bocconcini di manzo e cuoceteli al vapore per qualche minuto.

In una casseruola capiente immergete in circa due litri di acqua cipolla, porro, sedano e tutte le verdure che se siete fortunati vi ha regalato l’orto del nonno, altrimenti anche quelle di Marcello il fruttivendolo di piazza andranno bene.

Non dimenticatevi però del colore: quello di oggi è l’arancione!
Tuffate nel brodo carote a volontà e la zucca a pezzettini.

Tenete sempre a mente che il baby Led Weaning è una corsa ad ostacoli, un insieme di combinazioni che non saprai mai dove ti condurranno, quindi non avere paura di osare: aggiungi il rosmarino, oppure la salvia, togli la cipolla e sostituiscila con il porro, via la patata bianca e spazio a quella viola: qui l’unica cosa che conta è il sapore…
Anche perché questa pappa cari genitori, dovete mangiarla anche voi, altrimenti che gusto c’è?

Quando il brodo sarà pronto, abbiate cura di salvare qualche pezzetto di ogni verdura, lasciate quindi insaporire e cuocere ancora un po’ i bocconcini e poi tirate via anche quelli!

Via di mixer ad immersione ed ecco la nostra crema arancione!

Il bello arriva adesso: sfilacciate la carne, tagliatela a pezzettini, infilzatela in una forchetta oppure tuffatela nella zucca… anzi no, lasciate scegliere al piccolo come fare!

Voi però mettete tutto nel piatto, la carne, la crema e non dimenticate della verdura a pezzettini e soprattutto non fiondatevi sul piccolo maldestro se lancerà via le posate e con la mano a mo’ di cucchiaio darà il via alle danze: è la parte “sporca” del BLW!

BroccoBurger : afferra e magna!

I panini si sa’ sono da sempre i preferiti dai bambini di tutte le età, se poi diventano colorati e si accompagnano ad insalate con il sorriso e patatine diventano davvero irresistibili.

Non c’è scusa che tenga: ti tocca indire la serata home fast food!

I mini burger li hai, ordina ora i mini panini al tuo fornaio di fiducia e sbizzarrisciti con la farcitura.

Il broccolo per esempio non invoglia nessun bambino, ma hai ma provato a schiacciarlo un po’ e insaporirlo con un cucchiaino di maionese, un filo d’olio e un po’ di sale?

Prepara anche delle barbabietole bollite tagliate a dischetti e insaporiscile con un po’ di menta, chissà che il viola non gli piaccia di più.

Cuoci ora gli slider in una padella antiaderente, occhio però che per paura di lasciarli crudi, non ti diventino troppo cotti!

Farcisci i panini mettili in un grande piatto al centro della tavola, a portata di seggiolone chiaro, un po’ di musica e via anche con quest’altro tentativo!

Ci dite come è andata?
Condividete con noi qualche foto dei vostri piccoli pasticcioni alle prese con i prodotti TIMANZO – chissà che quello con la verdura o la carne spalmata meglio sul volto non sia così simpatico da invogliarci ad invitarlo a cena con noi e mostrargli i segreti della carne buona!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *